Villa Negri Piovene

Ultima modifica 2 marzo 2022

Villa Negri Piovene Porto Godi è uno scenografico complesso di edifici realzzato nella sedonca metà del '700. La villa si trova sulla cima di un colle panoramico nel centro di Mussolente,  e offre una vista di 360° sulla pianura ai piedi del Monte Grappa. Ad aumentare la maestosità della villa c'è una grande scalinata racchiusa tra siepi di lauro, composta da 115 gradini.

Voluta dalla famiglia Negri Miazzi di Bassano, il complesso è stato esguito dall'architetto Antonio Gairdon ed è stata completata nel 1764. Esprime in modo elegante i gusti e le sensibilità artistiche dei committenti, conoscitori raffinati delle "mode architettoniche" internazionali del tempo.Il complesso monumentale è costituito da un corpo di fabbrica centrale che si sviluppa su tre piani, a cui sono unite due barchesse. Sia le barchesse che il frontone della villa sono sormontate da statue. Era dotato di numerosi servizi (tra i quali una peschiera e un roccolo) e di luoghi di svago (un labirinto e un maneggio) che ne facevano un'autentica "casa di villeggiatura".

La villa è circondata da un armonioso parco di gusto inglese di circa 17 ettari, con alberi e piante secolari, una parte del quale percorribile attraverso i Sentieri Natura di Mussolente. Fa parte del parco anche il Roccolo, un raro e antico esempio di apprestamento arboreo che veniva utilizzato per cacciare i volatili attraverso delle reti.

villa piovene

 

Villa 2