Barriere Architettoniche

Ultima modifica 27 ottobre 2021

A chi si rivolge 

Hanno diritto a presentare le domande di contributo:

- i disabili con menomazioni o limitazioni funzionali permanenti di carattere motorio e i non vedenti;

- coloro i quali abbiano a carico persone con disabilità permanente;

- i condomìni ove risiedano le suddette categorie di beneficiari;

- i centri o istituti residenziali per i loro immobili destinata all'assistenza di persone con disabilità.

Come fare 

Occorre presentare domanda in carta da bollo indirizzata al Sindaco in qualsiasi momento dell’anno, purchè prima della realizzazione dei lavori, e devono contenere le descrizioni anche sommarie delle opere, nonché la spesa prevista. 

Alla domanda vanno allegati: 

- certificato medico in carta libera attestante l'handicap;

- eventuale certificato di invalidità;

- preventivo di spesa intestato aI richiedente deI contributo;

- fotocopia documento d’identità in corso di vaIidità;

- aItra documentazione utiIe ai fini deII’istruttoria deIIa domanda;

Normativa di riferimento 

Legge n. 13 del 09.01.1989: "Disposizioni per favorire il superamento e l'eliminazione delle barriere architettoniche negli edifici privati"; 
Legge Regionale n. 16 del 12.07.2007

L.13 Contributo per eliminazione Barriere Architettoniche
Allegato formato pdf
Scarica
L.R. 16 Contributo per eliminazione Barriere Architettoniche
Allegato formato pdf
Scarica