Assegno di maternità

Ultima modifica 15 febbraio 2022

Che cos’è?

L’assegno di maternità è una misura di sostegno al reddito, concessa dallo Stato ma pagata dall’INPS, per mamme o papà lavoratrici o precari in caso di nascita o adozione e affidamento pre-adottivo di un minore di età non superiore ai 6 anni (o ai 18 anni in caso di adozioni o affidamenti internazionali).

In particolare, questa misura è pensata per le mamme che non riescono ad accedere alla maternità pagata dal datore di lavoro, oppure mamme che hanno una maternità di importo molto basso.

Il valore dell’assegno è erogato in un’unica soluzione e per il 2022 è pari ad € 1.773,65 euro, corrispondenti a 354,73 euro per 5 mensilità. 

A chi spetta?

Alle mamme disoccupate che non hanno diritto all’indennità di maternità statale, cittadine italiane oppure comunitarie con residenza in Italia o extracomunitarie con regolare permesso di soggiorno CE.

 

La domanda deve essere presentata entro 6 mesi dalla nascita, adozione o affidamento del minore, allegando i seguenti documenti:

- attestazione ISEE pari ad € 17.747,58

- documento d'identità

- eventuale permesso soggiorno

- codice IBAN intestato o cointestato alla madre

 

Assegno maternità
Allegato formato pdf
Scarica