Buone pratiche per gli incendi di interfaccia

Pubblicato il 1 agosto 2022 • Ambiente , Consiglio , Protezione Civile

Il Comando Provinciale Vigili del Fuoco di Vicenza trasmette il manifesto e il vademecum, realizzati in collaborazione con l’ANCI, finalizzati all’attività di protezione delle abitazioni dagli incendi di vegetazione.
L’iniziativa scaturisce dall’aumento esponenziale negli ultimi anni degli incendi cosi detti di “interfaccia” che coinvolgono, danneggiandole, abitazioni ed infrastrutture a diretto contatto con aree naturali boschive.
In considerazione delle mutate condizioni metereologiche, infatti, diventa prioritario un maggiore coordinamento tra la componente AIB (Antincendio Boschivo) e le squadre preposte alla difesa delle abitazioni. La tendenza attuale degli incendi di “inerfaccia” e di coltivazioni sono in netta crescita, definendo e allargando gli incendi boschivi in incendi “rurali”. Inoltre, la situazione del 2021 ha evidenziato come gli incendi di vegetazione degenerino sempre più frequentemente in incendi di interfaccia.

Si vuole sensibilizzare la popolazione verso una crescita culturale per il contrasto di questo tipo di scenari, che porti il cittadino a mettere in atto comportamenti virtuosi di prevenzione. Ed è questa l’idea alla base del vademecum, dando informazioni su cosa sia un incendio di vegetazione o di interfaccia e ci si possa e ci si debba comportare in queste circostanze.

Sono scaricabili il quaderno per imparare a valutare la sicurezza della propria abitazione rispetto ai rischi posti dagli incendi di vegetazione e le buone pratiche per gli interventi di interfaccia.

Buone pratiche interventi
Allegato formato pdf
Scarica
Quaderno incendi di interfaccia
Allegato formato pdf
Scarica